I baratti di voltidipietra: serotonina a gogo!

Stamattina ci siamo alzati con una notiziona offerta dal Telegraph e rilanciata da quasi tutti i giornali italiani: Sting offre – a pagamento – giornate di lavoro nella propria tenuta. I wannaberural dovranno sborsare 262 euro per andare a raccogliere uva e olive, seguire una lezione sui lavori nei campi, fare un pic nic e, al termine di tutto, bere un buon bicchiere di vino aggiungendo la modica cifra di 15 euro.
Lungi da noi fare polemica su questa cosa (anche se, lo confessiamo, forse un pochino ci piacerebbe), abbiamo pensato di rilanciare! Era un po’ che volevamo scrivere questo post, da qualche parte l’avevamo anche già annunciato e finalmente è arrivato il momento.

Volti di Pietra, chi ci segue da un po’ già lo sa, ha sempre bisogno di aiuto e supporto. L’idea quindi è questa (e speriamo che il Telegraph riprenda la notizia 😉 ):

Vivi la vera vita di un casale di campagna!
Al confine fra Marche e Umbria, davanti a un profilo di monti senza eguali, hai la possibilità di imparare a usare un decespugliatore e gestire i 10 minuti di tremolio di mano che ne consegue, fare una passeggiata di 5 km in tondo guidando il tosaerba nel prato, rinforzare i muscoli di braccia e schiena mazzettando pali, tirare fuori la tua pignoleria fissando reti, pulendo cespugli o tagliando fiori secchi.
Il tutto senza pagare niente e beccandoti pure un letto e colazione/merenda.
Qualche ora di lavoro al giorno in cambio di ospitalità, così noi abbiamo qualche braccia in più a darci una mano e voi avete un punto di partenza per esplorare il territorio!

Si, è vero, noi non siamo Sting, ma volete davvero paragonare un’esperienza un po’ finta e a pagamento con una verissima in compagnia di giovani neo campagnoli che stanno imparando tutto sulla loro pelle?

Se sarete fortunati, potrete capire cosa vuol dire avere degli imprevisti in un casale di campagna e come imparare a gestirli al meglio con le proprie mani pur senza essere miliardari.

Si, forse siamo un po’ snob, ma non vogliatecene! Crediamo davvero che la vita all’aria aperta faccia bene, che la serotonina sia fondamentale e che mettersi nei panni degli altri – magari imparando cose nuove – non possa che essere una cosa positiva. In più, noi vi offriamo la compagnia di un cagnone e due tacchini, umarell immancabili che seguono i lavori in giardino come se fossero dei lavori stradali.

A seconda dell’anno, le possibilità sono varie e i lavori svariati e se la vostra vita è fatta solo di casa, auto e lavoro un po’ di sano sudore all’aria aperta non può che aiutarvi ad eliminare le tossine e a sorridere di più.

covone e bran new forca

Se invece siete già avvezzi ai lavori di campagna o se siete esperti di fai da te e falegnameria, la nostra offerta si amplia. Stiamo cercando qualcuno che possa darci una mano a ricostruire la casetta sull’albero!
Sogno di ogni bambino che passa da qui, in primis la nostra nipotina Emma, la casetta sull’albero è in attesa di mani esperte da più di due anni. Pensate di poterci dare una mano? Scriveteci!
Offriamo un baratto di 4/5 giorni a chi saprà mettere mano alla struttura e assicurarci una casetta per i bambini (e anche per gli adulti, dai…) sicura e utilizzabile!

Primavera a Ca' Montanaro

Insomma, un lungo post per ricordarvi che accettiamo offerte di baratto!
Non potremo accettarle sempre, settembre e aprile/maggio saranno i mesi prediletti e valuteremo di volta quali sono le cose che ci possono davvero fare comodo, ma continueremo a pubblicare le nostre idee e voi potete sempre scriverci per proporre le vostre!

Cosa aspettate? Mollate Sting e venite da Arya! 😉

Arya

Tags:

No comments yet.

Leave a Reply