Volti di Pietra: un nome, vari perchè.

Cosa ci fa un B&B dal nome criptico nell’entroterra marchigiano? Alcuni mesi fa ho chiesto pubblicamente aiuto per la ricerca del nome ideale, ossessionando amici e parenti con una certa costanza e riproponendo ciclicamente la fatidica domanda: allora, come lo chiamiamo questo posto?
Poi, di punto in bianco, il silenzio. E senza neanche dare uno straccio di aggiornamento, senza neppure un piccolo Eureka a far presagire che sì, forse l’incubo del nome era finito e ognuno poteva riprendere le proprie attività senza il timore di venire disturbato di nuovo.

Le alternative erano infinite, molte belle e valide (grazie a chi ha contribuito!), ma alla fine, dopo tanto pensare, la scelta è ricaduta su una new entry che, a differenza delle altre possibili scelte, è legata alla mia famiglia e, per questo, emotivamente e simbolicamente rilevante.

Quindi, perché Volti di Pietra?
I Volti di Pietra sono quelli scolpiti negli ultimi anni da mio babbo, che purtroppo non ha avuto la possibilità di godersi la casa che a lungo aveva cercato in giro per le campagne marchigiane (e solo mia mamma sa quanti chilometri hanno percorso e quante stradine e paesini sconosciuti ai più hanno scoperto).
Abbiamo quindi deciso di dare risalto a questi Volti per noi familiari e li abbiamo sparpagliato dentro e fuori il B&B.

I Volti di Pietra sono anche un modo per rimanere vicini alle origini della mia famiglia e alla Sardegna, dove le pietre sono parte integrante del paesaggio e, più simbolicamente, del carattere delle persone.

I Volti di Pietra sono dei tratti addolciti su materiali duri, l’espressione delle passioni individuali, la creatività.

Per questi motivi, tutti i nomi a cui si era pensato non potevano competere. E pazienza se questo è poco marchigiano, poco attaccato al territorio, se non ha un Ca’ all’inizio o se a primo impatto sarà forse un po’ difficile da comprendere. Sono sicura che, una volta che li vedrete, vi affezionerete anche voi a queste pietre che ci fanno compagnia e che abbiamo eletto a guardiani speciali del borghetto in miniatura dove abbiamo aperto il B&B.

E poi, così, abbiamo anche una personalissima galleria d’arte contemporanea in casa. Cosa possiamo volere di più? 😉

P.S. Spulciando il blog troverete diversi nomi, quindi per chiudere faccio un po’ di chiarezza in modo che non perdiate il filo:
Volti di Pietra è il nome del B&B.
Ca’ Montanaro è l’antico nome del mini-borghetto, che abbiamo deciso di ripristinare.
Aspettando Monterosso è il modo in cui abbiamo chiamato affettuosamente il posto  (e il relativo blog) durante il travagliato acquisto del casale e i lavori di sistemazione prima dell’apertura del B&B.

È tutto chiaro? Allora potete continuare a leggere le altre storie del blog 😉

Tags:

2 Responses to “Volti di Pietra: un nome, vari perchè.”

  1. Minna ottobre 7, 2012 5:06 #

    Cara Serena, hai fatto bene a mettere il sito online, audaces fortuna iuvat!
    Vorrei iscrivermi al tuo blog, ma non ci sono riuscita, ora provo con calma.
    Un abbraccio da Roma

    • Serena ottobre 7, 2012 5:13
      #

      Cara Minna, speriamo sia vero! 😉 Puoi iscriverti ai feed RSS, prova con l’icona arancione in basso. A presto!

Leave a Reply to Minna